AbruzzoCronacaLancianoOrtona

FOSSACESIA- Continuano i controlli nei confronti dei “furbetti del reddito di cittadinanza”

La stazione di Fossacesia ha denunciato alla procura della Repubblica di Lanciano per indebita percezione del reddito di cittadinanza un operaio 53enne proveniente dal subcontinente indiano.

L’uomo ha compilato la dichiarazione sostitutiva unica (DSU) omettendo di specificare che uno dei componenti del nucleo familiare era percettore di reddito da lavoro. Così facendo da marzo 2021 a gennaio scorso ha percepito indebitamente 2.500 euro di reddito di cittadinanza che dovrà restituire mentre l’INPS, su segnalazione della stazione carabinieri di Fossacesia, ha avviato la procedura per la revoca del beneficio.

Solo dall’inizio dell’anno sono già diversi i “furbetti del reddito di cittadinanza” scovati dalle stazioni dei carabinieri della compagnia di Ortona con diverse decine di mila euro virtualmente recuperati e con altrettanti che non saranno più elargiti dall’erario a chi non ne aveva diritto.

Tags

Articoli Correlati

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker