AbruzzoChietiCronaca

Truffe con carte bancomat: a Guardiagrele agli arresti domiciliari una donna

I Carabinieri della Stazione di Guardiagrele hanno tratto in arresto una 50enne del luogo in esecuzione di un ordine di applicazione della detenzione domiciliare per espiazione pena, emesso dal Tribunale di Sorveglianza di L’Aquila. Il provvedimento scaturisce a seguito di condanna per i reati di antiriciclaggio in violazione a truffe perpetrate mediante indebito utilizzo di carte bancarie commessi nel territorio nazionale in data 29 marzo 2009. Dopo le formalità di rito la donna è stata condotta presso la propria abitazione, agli arresti domiciliari, per l’espiazione della pena di 2 anni e 2 mesi di reclusione.

Articoli Correlati