AbruzzoCronacaLancianoOrtona

Novantenne derubata in casa a San Vito, il ladro le fa anche misurare la casa

Tornano le truffe agli anziani. Telefoni bloccati e nonnini raggirati. "Non aprite a nessuno"

E’ successo ancora, ancora una volta le persone più fragili, gli anziani raggirati fra le mura di casa da ladri senza scrupoli.

Questa mattina intorno alle 10,30, a San Vito Marina, una signora di novantanne ha fatto entrare un giovane in casa. Biondo, ben vestito e dai modi gentili. Si è subito reso simpatico facendo i complimenti alla foto del figlio il giorno del matrimonio esposta in casa. Servivano le misure di casa per dei lavori.

Ha poi finto di chiamarlo, si è così accaparrato la fiducia dell’anziana ed è riuscito a sottrarle 3000 euro. Servivano per dei lavori le ha detto, mentre isolava il telefono di casa.

“Ho solo 200 euro qui, ha detto la signora, altri sono in una busta, mi servono per pagare le bollette che mia nipote ha anticipato”.Tranquilla signora , intanto mi aiuti ha misurare il muro, regga qui il centimetro”.

La signora ci crede, nel frattempo gli dice dove stavano gli altri soldi , lui li ha presi mentre l’ignara nonnina reggeva la fettuccia , ha aperto la porta facendo cenno a un complice che era fuori e si è dileguato.

Il figlio della donna, che vive sola perchè è pienamente autossufficiente, è corso dalla mamma e non ha potuto far altro che denunciare quanto accaduto.

La settimana scorsa una signora di Lanciano è caduta nello stesso tranello. Le forze dell’ordine rinnovano l’appello a non far entrare nessuno in casa.

 

 

Articoli Correlati