AbruzzoCultura e SpettacoliLanciano

LANCIANO. Nessun fuoco di apertura, a parte qualche trovata goliardica. La città invasa da decine di giovani e locali strapieni

Grande apprezzamento per gli appuntamenti alle Torri Montanare. Stasera concerto al quartiere Santa Rita di Paolo Mengoli

Come annunciato, non c’è stato alcuno sparo, né dalla Torre civica, né dall’area dell’Ex Ippodromo o qualsiasi altro luogo, da parte del Comitato Feste di Settembre 2020.

A chiarirlo è il presidente Maurizio Trevisan, dopo alcuni rumors relativi a degli spari sentiti nella notte tra il 13 e 14 settembre, tradizionalmente dedicata all’Apertura delle Feste di settembre. Qulacuno ha pensato di fare una “apertura” casalinga, ma il risultato è stato pessimo.

“Come annunciato nei giorni scorsi – sottolinea Trevisan – avremmo voluto organizzare uno sparo, seppur simbolico, alle 4 di mattina, ma a seguito del diniego da parte della Questura cittadina, abbiamo dovuto rinunciare”.

A caratterizzare la serata di ieri, 13 settembre, sono stati invece i due appuntamenti alle Torri Montanare: il professor Remo Rapino, accompagnato dalla professoressa Paola Marrocco, ha presentato il suo libro, premio Campiello, “Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio”; mentre l’associazione cinema “Ameno” e Silvio Luciani hanno proiettato il corto “Cuore Italiano”. Nel cast degli attori protagonisti, oltre ai noti Simone MontedoroMatteo Carlomagno ed al giovane Giovanni Pelliccia, l’attrice Lancianese Chiara Tascione, ed altri due abruzzesi nel cast tecnico come Silvio Luciani per il parrucco e Marika Zinni per il trucco. Entrambi gli appuntamenti, sold out, hanno ricevuto grandissimo apprezzamento dal pubblico presente.

Stasera è la volta di Paolo Mengoli, accompagnato da un band locale che collabora con lui ormai da diverso tempo: Gianluca Ciampichetti alle tastiere; Chris Bertini alle chitarre; Vittorio Sciascia al basso e il presidente del comitato Feste, Maurizio Trevisan alla batteria. L’ingresso è libero con ordine di arrivo fino a esaurimento posti.

Ieri sera le vie della città erano strapiene di ragazzini, e non solo,  attirati dalle tante iniziative private proposte dai locali del centro. Poche mascherine e assembramenti in più parti della vie cittadine. La Santa Messa di apertura, officiata dal Vescovo. S.E. Monsignor Emilio Cipollone,  si è celebrata come da tradizione e le campane hanno suonato a festa.

Il 15 e 16 settembre ci si sposta invece allo Stadio Guido Biondi per i concerti di Simona Molinari e Daniele Silvestri.

Ancora pochissimi i biglietti disponibili su Ciaotickets.

Mostra di più

Articoli Correlati