AbruzzoCronaca

Volo di palloncini colorati e una bara con l’ultimo messaggio degli amici. Fossacesia saluta Sabrina

Questa mattina alla Chiesa di San Donato il funerale della giovane barista che tutti amavano. Il conducente della mietitrebbia indagato per omicidio stradale

Silenzio, silenzio assordate in un caldo sabato di giugno. Fossacesia era un paese diverso questa mattina, ammutolito nel dolore di una tragedia immensa. Si sono svolti questa mattina i funerali di Sabrina Fizzani la giovane barista che giovedì ha perso la vita finendo con la su auto contro un mietitrebbia sulla strada Mediana. Sabrina, bella giovane e colorata con i suoi tatuaggi e il sorriso sempre stampato sul volto si recava a lavoro al Mare Blu di Torino di Sangro. I colleghi l’hanno aspettata e poi, alla fine, ad arrivare è stata solo la notizia peggiore che ha gettato tutti nello sconforto totale.

Una bara colorata come la sua vita, piena di scritte fatte con il pennarello. Messaggi che arrivano dritti al cuore e ci riportano l’immagine di un bella persona che tutti amavano. Dalla culla all’eterno scrivono gli amici e le sorelle, un messaggio semplice di un legame che neanche la morte saprà spezzare.

Intanto in molti si chiedono cosa sia accaduto quel maledetto pomeriggio e sul piano delle indagini si apprende che il mezzo agricolo non aveva l’autorizzazione per circolare sulla strada provinciale e che, durante il transito, che è comunque un passaggio eccezionale su strada,  avrebbe dovuto avere la barra falciante smontata e invece era ancora come se stesse mietendo il grano.

Il conducente L.F. 55 anni, di Fossacesia è indagato per omicidio stradale.

 

 

Mostra di più

Articoli Correlati