AbruzzoCronacaSport

Fratelli d’Italia sulla ripartenza degli sport dilettantistici

"La provincia faccia la sua parte rinunciano agli affitti delle strutture"

 

Il Direttivo di FDI Lanciano comunica, la assoluta necessità che la Provincia di Chieti si faccia carico con estrema urgenza delle difficoltà di tutte le società sportive dilettantistiche di sport cosiddetti minori che svolgono le loro attività all’interno di strutture di proprietà della Provincia stessa.

“Il periodo che stiamo attraversando a livello economico, si legge nella nota stampa,  comporta enormi difficoltà anche a livello sportivo. Queste difficoltà investono soprattutto le società sportive dilettantistiche di sport cosiddetti minori.

Le suddette Società svolgono una funzione importantissima nella crescita e nella formazione dei nostri ragazzi e ragazze, ed oggi rischiano di scomparire a causa di costi non più sostenibili.

Queste società che già lavorano tra mille difficoltà, infatti, oggi devono fare i conti con una situazione molto preoccupante.

Lo stop dei Campionati e delle attività di ‘scuola in palestra ’ stanno determinando delle mancate entrate, sia da parte degli sponsor che da parte dalle quote dei ragazzi iscritti” .

Il Direttivo FDI Lanciano ritiene quindi necessario che si passi  dalle parole ai fatti ed invita la Provincia a farsi carico di questa situazione rinunciando a quanto le spetterebbe per gli affitti e le utenze da parte delle società che appunto utilizzano strutture di sua proprietà.

Il Direttivo FDI Lanciano inoltre auspica che anche il Sindaco di Lanciano Dott. Pupillo faccia altrettanto nei confronti di quelle società che utilizzano strutture di proprietà del Comune. Mai come  in questo momento, c’è la necessità di dimostrare che veramente teniamo ai nostri giovani assicurandogli un ritorno alla normalità nel più breve tempo possibile. Di conseguenza presenteremo attraverso i nostri Consiglieri un ordine del giorno al prossimo Consiglio Provinciale”.

 

Mostra di più

Articoli Correlati