AbruzzoCronacaLanciano

Giovane di Lanciano trovato in gravi condizioni riverso, privo di sensi, sul pavimento di casa: ricoverato a Pescara

Non si esclude nessuna pista; dall'aggressione, all'incidente domestico.

Un giovane di 35 anni Loris Tritatepepe , è stato ritrovato riverso sul pavimento di casa sua, un alloggio popolare del quartiere Santa Rita a Lanciano dal parroco Don Nicola Gianpietro.

Il 35 enne, noto in città anche a causa di una vita difficile e per la sua dipendenza dall’alcol, stava cercando di venire fuori dalla sua situazione di disagio aiutando in parrocchia. E’ da tempo seguito dai servizi sociali di Lanciano e in molti cercano di aiutarlo come possono.

L’altra mattina non vedendolo arrivare in chiesa il prete lo ha cercato proprio a casa e li, insieme ad altre persone dopo essere riusciti ad entrare,  lo hanno ritrovato riverso sul pavimento del bagno, in una pozza di sangue.

Sul posto sono arrivati oltre ai sanitari del 118 anche gli uomini del commissariato di Lanciano con la polizia scientifica. Dopo un primo ricovero al Renzetti si è deciso di trasferirlo a Pescara dove, molto probabilmente, verrà operato a causa dell’importante trauma cranico riportato. Non è in pericolo di vita.

Al momento non è esclusa alcuna ipotesi, dall’incidente domestico all’aggressione.

 

Mostra di più

Articoli Correlati