AbruzzoCronacaLancianoPolitica

Lanciano. Mercato a via per Frisa, l’assessore Caporale attacca Nuova Lanciano

“Chi oggi definisce questa scelta scellerata, potrebbe spiegare alla cittadinanza e agli ortolani la scelta lucida e lungimirante con la quale nel 2004 venne bollato il nostro mercato coperto comunale quale servizio pubblico privo di rilevanza economica?"

LANCIANO. Continua a far discutere lo spostamento temporaneo del mercato orto frutticolo del mercoledì e sabato. Nuova Lanciano, infatti, aveva criticato la nuova sede scelta dal Comune di spostarlo al parcheggio di via per Frisa (Leggi qui l’articolo). Critiche che l’assessore alle attività produttive rimanda la mittente: “Da sabato mattina il mercato coperto, a causa di problemi riscontrati dai Nas, è stato chiuso. Problemi – specifica Francesca Caporale, assessore alle attività produttivenon dovuti alla nostra Amministrazione: la struttura è infatti gestita dal 2005 da un privato. In 48 ore è stata trovata una soluzione alternativa, forse non la migliore, ma l’unica praticabile allo stato dell’arte. Solo il Consiglio Comunale può infatti decidere a quali attività destinare le aree pubbliche e solo il parcheggio di via per Frisa è stato identificato come luogo alternativo al mercato coperto per la vendita dei prodotti ortofrutticoli: i consiglieri, specie quelli di lungo corso, dovrebbero saperlo”.

Nella replica l’assessore non risparmia critiche: “Chi oggi definisce questa scelta scellerata, potrebbe spiegare alla cittadinanza, e agli ortolani, la scelta lucida e lungimirante con la quale nel 2004 venne bollato il nostro mercato coperto comunale quale ‘servizio pubblico privo di rilevanza economica’, per poi darlo in gestione a una società che oggi vede a suo carico un provvedimento di sequestro e chiusura della struttura? Gli stessi consiglieri dovrebbero chiedersi perché, nel 2012, siano stati riconosciuti 55mila euro di debiti fuori bilancio per il pagamento di una tensostruttura per la quale avevano dimenticato di saldare la fattura.  La scelleratezza ha tanti volti, a volte sarebbe meglio fare i conti con il passato prima di puntare il dito“.

 

Tags
Mostra di più

Articoli Correlati