AbruzzoCultura e SpettacoliLanciano

Un esplosione di colori a Lanciano: sabato ci sarà l’Holi Color Day

L'appuntamento sbarca a Lanciano per la prima volta. L'evento si terrà a Lancianofiera

LANCIANO. 12 ore di musica, divertimento e colori no stop, 20 i dj e vocalist locali e una madrina d’eccezione. Questi i numeri della quinta edizione dell’Holi Color Day, la prima a Lanciano, sabato 8 giugno, dalle 12 fino a mezzanotte, nell’area eventi esterna di Lancianofiera. L’Holi è una festa religiosa durante la quale è usanza sporcarsi con polveri colorate per omaggiare un rito di origine indiana che simboleggia la rinascita e la reincarnazione.

La Holi Fest, o Festa dei Colori, si è trasformata in un evento dove musica da discoteca e polveri colorate creano un clima festoso, molto amato dai giovani in cui i significati portati avanti sono la vittoria del bene sul male, l’arrivo della primavera, l’addio dell’inverno, l’incontro con gli altri, la voglia di giocare, ridere, dimenticare i dolori, perdonare e consolidare le relazioni. Si parte quindi a mezzogiorno con tanta musica e, ogni mezz’ora, il ‘lancio’  sul pubblico delle polveri colorate, rigorosamente certificate e anallergiche, vere protagoniste della giornata. Insieme ai tanti dj e vocalist locali e provenienti dai locali più cool della Riviera romagnola, a fare selfie da postare su Instagram, ci sarà l’influencer Giulia De Lellis, madrina d’eccezione della manifestazione. Non solo musica però per chi intenderà partecipare, ma anche gonfiabili per bambini e zona food e beverage per trascorrere un’intera giornata insieme. “Ringraziamo Lancianofiera ed in particolare il presidente Franco Ferrante – dice Raffaele Di Nunzio, detto Jair, presidente dell’associazione “Ridendo e Scherzando” organizzatrice dell’Holi Color Day – per la disponibilità nei nostri confronti. Siamo sicuri di replicare i numeri degli scorsi anni che ci hanno portato a sfiorare le 5mila presenze e sicuramente – prosegue – questo sabato 8 giugno sarà una grande giornata di festa per Lanciano”. A disposizione i parcheggi del campo di Re di Coppe e del piazzale antistante la chiesetta dell’Iconicella, ma soprattutto sono sei le linee messe a disposizione per il servizio navetta da Chieti, Pescara, Francavilla, Guardiagrele, Orsogna, Poggiorito, Ortona, Casoli, Selva di Altino, Piane d’Archi, San Salvo, Vasto, Atessa, Fossacesia, Santa Maria Imbaro e Mozzagrogna.

Il costo del biglietto d’ingresso è di 15 euro, i bambini fino a 12 anni non pagano purché accompagnati da un adulto pagante.

Tags
Mostra di più

Articoli Correlati