AbruzzoCultura e Spettacoli

La compagnia teatrale dell’Aquilone si aggiudica due premi nelle Marche

La compagnia, in cui recitano attori con disabilità intellettive e relazionali, si aggiudica i premi per il miglior spettacolo e migliore attrice

LANCIANO. Grandi soddisfazioni, a Macerata, per la compagnia teatrale dell’Aquilone che ha vinto il premio ‘Giovanni Soldini’ della rassegna teatrale ‘FUORI MISURA – 2019’ per il migliore spettacolo, recitato da attori con disabilità intellettive e relazionali. A renderlo noto è la stessa ‘Anffas Onlus’ di Lanciano. Oltre al premio come migliore spettacolo, la compagnia teatrale dell’Aquilone ha ricevuto anche il premio per la migliore attrice, assegnato a Giuseppina Rulli. “La nostra compagnia – si legge nella nota – ha partecipato alla rassegna teatrale organizzata dall’associazione culturale ‘Gli Smisurati’ nei giorni 18 e 19 maggio al teatro comunale di Treia (Macerata) portando in scena la commedia intitolata “Donna Filumena” e misurandosi con compagnie provenienti da tutto il territorio nazionale, addirittura da Monza. Ospite d’onore dell’evento, l’artista Simona Atzori”.

I premi – prosegue la nota – consistono in due targhe ed un assegno di € 1000,00 che verrà impiegato per supportare le attività artistico/espressive portate avanti quotidianamente nel centro diurno associativo. Orgogliosa e commossa l’Anffas Onlus di Lanciano ringrazia tutte  le famiglie che credono nell’operato associativo; gli attori che si impegnano con sacrificio ed entusiasmo in mesi di prove, mettendosi poi in gioco, con coraggio, sul palcoscenico; la regista Lilia Giagregorio, i facilitatori di palco Daniela Ciarelli, Gessica Di Menno Di Bucchianico e Andrea Scala ed i volontari Vito Bellisario ed Ermanno Di Rocco che con costanza fanno crescere e valorizzano le abilità artistico/espressive di ogni membro della compagnia teatrale dell’Aquilone”.

Giuseppina Rulli

 

Tags
Mostra di più

Articoli Correlati