AbruzzoLancianoSport

Unibasket Lanciano: la regular season si chiude con un’altra vittoria schiacciante

La formazione lancianese affronterà per i playoff il Basket Club San Benedetto

LANCIANO Si chiude nella maniera migliore possibile la regular season dell’Unibasket Lanciano: i ragazzi di Corà hanno letteralmente travolto gli ospiti della Sicoma Val Di Ceppo con il roboante risultato di 90 a 53. Una grandissima prestazione dei Frentani che dopo una fase iniziale di equilibrio hanno progressivamente dominato il match chiuso poi con lo scarto record di 37 punti. Grande festa quindi sia sul parquet che sugli spalti che grazie alla partnership stretta in dall’Unibasket e dal Lanciano Calcio ha visto la numerosa e calorosa presenza della tifoseria calcistica rossonera che tra canti, cori e tamburi ha trascinato capitan Martelli in questa esaltante partita finale. Non sono mancati gli ospiti di rilievo sulle tribune del Palazzetto, su tutti il Sindaco del Comune di Lanciano, Mario Pupillo e i dirigenti del Lanciano Calcio 1920 Fabio Lombardi, (ex cestista) e Andrea D’Orsogna Bucci.  La soddisfazione per quanto fatto è tanta, ma ora per la società del presidente Valentinetti si apre una post season ancora più impegnativa ed incerta con l’emozionante “lotteria” dei playoff. Avversario dell’Unibasket sarà il Basket Club San Benedetto che già sabato prossimo (13 aprile ore 18.30) sfiderà il Lanciano per il primo degli incontri che al meglio delle tre gare

Coach Corà sceglie di iniziare con D’Eustachio, Mordini, Martelli, Adonide e Cukinas  mentre Formato opta per Grosso, Casuscelli, Peychinov, Gazineo e Meschini. Dopo il botta e risposta iniziale tra Mordini e Peychinov è Angelo Adonide, il migliore in casa frentana con 24 punti e 12 rimbalzi, a trovare con un gioco da tre (canestro + fallo) il primo allungo del Lanciano. Cukinas e ancora Adonide vanno a bersaglio ma gli umbri con Gazineo e la tripla di Peychinov trovano addirittura il vantaggio (9-11). Mordini fa spazio ad Agostinone ma è ancora il team ospite a marcare con Gazineo. Il Lanciano si aggrappa alla grinta di capitan Martelli che con due centri di fila riporta l’Unibasket in pareggio. Il finale di quarto è tutto di marca lancianese con i centri di Adonide e Agostinone che valgono il 19 a 13 con cui si chiude la prima frazione di gioco. Il secondo quarto si apre con i canestri dei neo-entrati Okon e Masciopinto: è sempre l’Unibasket a gestire però l’inerzia della gara e a trovare grazie ai centri di Adonide il massimo vantaggio di dodici lunghezze (27-12). Val di Ceppo cerca di restare in partita con Burini ma è sempre il Lanciano con i suoi lunghi a toccare il 35 a 18 quando mancano quattro minuti prima della pausa lunga. La bella schiacciata del bulgaro Peychinov serve solo ai fotografi, visto che è ancora il team di Corà a spingere sul gas con Mordini e Ranitovic che valgono al Lanciano il 39 a 26 con cui si chiude il primo tempo. Il terzo quarto inizia con il forcing degli umbri che grazie a Casuscelli e Gazineo ricuciono parte dello svantaggio ma quattro punti di Cukinas e cinque del play D’Eustachio permettono al Lanciano di portare a 18 (48-30) lo scarto tra i due team. A scavare ancora di più il solco tra le due compagini ci pensa capitan Martelli che con due bombe a stretto giro, riporta il vantaggio dei padroni di casa in doppia cifra. Mordini ed un arrembante Ranitovic spingono l’Unibasket fino al 60-37, gap che cresce ulteriormente grazie ai canestri dall’arco dello stesso Mordini e del capitano (76 a 39). Un terzo quarto da paura quello dei ragazzi di Corà capaci di marcare ben 37 punti! L’ultima frazione di gioco complice un divario già profondissimo va in archivio senza scossoni con l’Unibasket che continua a cercare con grande decisione la via del canestro. Al fischio finale il tabellone luminoso segna: Lanciano 90 Val di Ceppo 53. L’Unibasket chiude quindi con l’ennesima vittoria il suo campionato, ma la testa è già rivolta a sabato 13 per l’attesissima gara 1 dei playoff che nei quarti di finale si disputeranno contro il Basket Club San Benedetto ottavo classificato. Questo Lanciano non vuole smettere di sognare…il bello deve ancora venire!

 

Unibasket Lanciano – Val di Ceppo Basket 90-53


Lanciano:
 D’Eustachio 5, Cukinas 8, Adonide 24, Mordini 14, Martelli 13, Masciopinto 6, Agostinone 6, Di Giovanni, Capuani 2, Ranitovic 12, Cancelli. All. Corà

Val di Ceppo: Grosso, Peychinov 13, Gazineo 10, Meschini 2, Casuscelli 5, Speziali 4, Burini 12, Okon 2, Quondam 3, Anastasi 2, Ciancabilla. All. Formato

Parziali: 19-13, 20-13, 37-13, 14-14.
Progressivi: 19-13, 39-26, 76-39, 90-53.
Usciti per 5 falli: nessuno
Arbitri: Lanciotti e Sperandini

 

Tags
Mostra di più

Articoli Correlati